copertina come radice.png

COME RADICE NELLA PIETRA

A trentadue anni, Federico vive come sospeso in una bolla: in vacanza in Messico per qualche mese, in pausa sabbatica dal lavoro e dalle decisioni importanti sul futuro, si dedica alle escursioni nella natura e non sa che direzione dare alla sua vita. L’incontro che cambia il suo destino è però dietro l’angolo: si tratta di un cane che giace abbandonato, legato a un albero, ferito e denutrito. Grazie a quella creatura, ribattezzata Frida, Federico darà un nuovo significato alla sua permanenza nello Yucatan, scoprendo l’importanza di aiutare i più deboli.

ultimo fiocco.jpg

UN ULTIMO FIOCCO DI NEVE

“Mi chiamo Frida, ho undici anni, e sono un cane molto fortunato.

Tanti anni fa, il mio amico umano Federico mi salvò dalla morte e mi regalò un’esistenza che non avrei neanche potuto sognare”.

A tratti divertente e a tratti commovente, “Un ultimo fiocco di neve” ci regala l’emozione di una vita vissuta attraverso gli occhi e il cuore di chi ha ricevuto una seconda possibilità.

Una tenera raccolta di lettere che Frida dedica ai tanti amici che l’hanno accompagnata nel suo meraviglioso viaggio alla scoperta del mondo.

Un libro per tutte le età, capace di toccare le corde più profonde dell’animo e di farci riflettere sulle verità che solamente la purezza e l’innocenza di un cane riescono a rivelare.

copertina jpeg.png

IL PROFUMO DELLA NATURA

Nel cuore della foresta selvaggia, senza comodità, senza protezione, dimenticando le regole della vita moderna.

Un viaggio ai confini della natura, alla ricerca di uno dei predatori più temuti dall’uomo.

L’avventura che Federico vive e racconta in queste pagine cariche di emozione lo aiuteranno a spazzare via i radicati luoghi comuni ed entrare in contatto con la parte più autentica di sé.

Una storia vera, capace di mostrarci come tutto diventi possibile quando troviamo il coraggio di inseguire i nostri sogni.

 
 
 
Copertina Como raiz en la piedra.jpg

COMO RAÍZ EN LA PIEDRA

A treinta y dos años, Federico esta todavía en busca de un objetivo: de vacaciones en México por unos meses, en pausa sabática del trabajo y de la toma de decisiones importantes sobre el futuro, se dedica a hacer excursiones en la naturaleza y no sabe qué rumbo dar a su vida. Sin embargo, el encuentro que cambia su destino está a la vuelta de la esquina: se trata de un perro que yace abandonado, atado a un árbol, herido y desnutrido. Gracias a esa criatura, rebautizada Frida, Federico dará un nuevo significado a su estadía en Yucatán, descubriendo la importancia de ayudar a los más débiles

Screenshot_20210728-161250_Office.jpg

TI HO VISTO GUARDARE IL MARE

Per molti anni Federico Iannaccone ha girato il mondo in cerca di avventure ed emozioni forti. Ma ecco che, quando crede di aver ormai sperimentato tutto, arriva la nascita della piccola Clara a sconvolgere ogni sua convinzione.

L’esilio involontario, in cui è costretto, gli impedisce però di vivere in prima persona questa meravigliosa esperienza.

Federico decide allora di affidare ad un libro i pensieri che gli affollano la mente.

Pagine cariche di tenerezza in cui l’autore si mette a nudo, come mai prima d’ora. Attraverso i suoi sogni, le sue paure, le esperienze vissute e gli errori commessi, cercherà di regalare a Clara un po' della saggezza conquistata a caro prezzo.

Dolce, appassionato e a tratti ironico, Ti ho visto guardare il mare è un romanzo che arriva dritto al cuore.